Home page

 
  2017 - Perfidia  
  2016 - La Prima Rondine  
  2016 - International Jazz Day | Jazz Island for Unesco  
  2016 - PPP sulle ali della poesia  
  2015 - Shortime "Little Wings"  
  2015 - Suoni a domicilio  
  2015 - I luoghi del jazz  
  2015 - Primavera al Laber  
  2015 - Sonata di Mare  
  2014 - Shortime "...su due piedi"  
  2014 - Sonata di Mare  
  2014 - Primavera al Laber  
  2013 - Shortime "Vuoti a rendere"  
  2013 - Sonata di Mare  
  2013 - Primavera al Laber  
  2012 - Shortime "Les Jeux Sont Feu"  
  2012 - Monumenti Aperti  
  2012 - Offrimi il cuore  
  2012 - Primavera al Laber  
  2011 - Shortime "Lands"  
  2011 - Una Terra in Musica  
  2010 - Shortime "Giochi per aria"  
  2010 - "Via delle Farfalle" - Foreste Aperte  
  2010 - Public "Openshow"  
  2009 - Altri Tempi "Shortime overnight"  
 
01. Il calendario
02. Il programma
03. La locandina
04. Musica dentro
05. Dormire a "Shortime"
 
  2009 - Foreste Aperte "AltiPIANI"  
  2008 - Altri Tempi "Jazz and Movies"  
  2008 - Omaggio a Fabrizio De Andrè  
  2007 - Altri Tempi "Jazz and Movies"  
  2007 - Convegno "Cultura e Culture"  
  2007 - Wishing a Swedish Christmas  
  2007 - Five Pianos  
 
 
 
 
   
2009 - Altri Tempi "Shortime overnight"  

 Altri Tempi
Shortime overnight

Berchidda (OT), ex-Caseificio La Berchiddese
sabato 26 dicembre dalle ore 19:30


“Altri tempi” sabato a Berchidda: non-stop di eventi dalle 19.30 a notte fonda nei locali dell'ex-caseificio "La Berchiddese".

A Berchidda si rinnova anche quest’anno Altri tempi, appuntamento natalizio da sempre legato principalmente al cinema, ma con incursioni nella musica, nel teatro e nelle arti performative. In questa undicesima edizione - intitolata “Shortime overnight” - Altri tempi si presenta con una nuova formula: una non-stop di eventi che partirà nella serata di sabato (26 dicembre) per concludersi solo a notte fonda. Una sorta di viaggio tra musica, letteratura, cinema, video e fotografia, negli spazi suggestivi dell’ex-caseificio “La Berchiddese”, struttura industriale in disuso che si rivela ideale teatro di creatività, sperimentazione e innovazione.

Si comincia alle 19.30 con la presentazione del libro autobiografico Musica Dentro edito da Feltrinelli, nelle cui pagine l’autore, Paolo Fresu, ripercorre le tappe fondamentali della sua vita, storia di un uomo e di un artista che nasce e cresce a Berchidda e con Berchidda costruisce un progetto ambizioso come il festival internazionale Time in Jazz. Già presentato nelle principali città italiane, il libro giunge a Berchidda in un momento dell’anno lontano dai riflettori e dal clamore della kermesse ferragostana, per rinsaldare il legame fortissimo tra Paolo Fresu, il paese e l’associazione culturale Time in Jazz, per offrire una sorta di rilettura familiare del percorso personale e artistico dell’autore, fornendo inoltre un pretesto di riflessione sulle ragioni che fanno nascere e crescere le idee, i sogni e i progetti, anche i più folli e improbabili.

Alle 20.30 spazio al cinema con Noir la nuit, blanche pour rire, un percorso di proiezioni a cura della Società Umanitaria di Alghero attraverso il cinema comico delle origini, da Buster Keaton ai fratelli Marx, passando per Chaplin e Stanlio e Ollio, che porta ad indagare sui temi dell’ordine/disordine surreale, l’irriverenza delle regole, la parodia del drammatico.

Con 3 Trombe 3 (ore 22.00), il pubblico entrerà nel vivo di Shortime overnight attraverso un viaggio di suggestioni nella musica di Charles Mingus, interpretata da un inedito sestetto: ancora Paolo Fresu al centro dei riflettori, stavolta nelle vesti più usuali di musicista per incontrare altri due trombettisti berchiddesi, Antonio Meloni e Domenico Delrio. Ad accompagnare i tre strumenti a pistoni, una ritmica d’eccezione: Antonello Mura al pianoforte, Marcello Marrosu al contrabbasso e Antonello Muscas alla batteria.

Ancora musica, intorno alle 23, con Trees of Mint, progetto solista in cui la voce e la chitarra di Francesco Serra accompagneranno il pubblico attraverso un percorso musicale melodico, dalle sonorità rarefatte e crepuscolari. Musicista con una lunga carriera live all'attivo e un disco autoprodotto, l'anno scorso Francesco Serra ha pubblicato con l’etichetta sarda Here I Stay Records il suo nuovo disco, Micro Meadow, accolto con interesse dalla critica nazionale.

Dall'una del mattino, infine, afterhour con il DJ set di Mastrone Djsuperjazz.

Come di consueto, anche questa edizione di Altri Tempi dedicherà ampio spazio al PAV, la sezione di Time in Jazz dedicata alle arti visive, con L’acqua nella rete, un viaggio nell’universo di youtube alla ricerca dell’acqua, tema centrale dell'ultima edizione del festival berchiddese. Si tratta di una selezione di brevi video tratti da youtube, per riflettere sull'acqua e le sue valenze attuali e future: fonte di vita e portatrice di malattie, inquinata e purificabile, acqua sprecata e acqua dei poveri, acqua “venduta” e sempre più preziosa. Time in Jazz prosegue così il suo percorso all'insegna dei quattro elementi naturali, inaugurato con la scorsa edizione del festival dedicata appunto all'acqua, ma con i tempi e le formule della notte di Shortime, immagini brevi del linguaggio contemporaneo.

E gli echi dell'ultimo festival sabato si faranno sentire anche attraverso “Focus on Time in Jazz 2009”, una proiezione di alcune fra le più belle e significative immagini della ventiduesima edizione della kermesse che negli anni ha portato Berchidda e la Sardegna al centro del panorama jazzistico nazionale e internazionale, creando un’importante opportunità di crescita culturale e di sviluppo per il territorio e per l’isola.

Questa “puntata zero” di “Shortime overnight” nasce grazie al lavoro dei volontari dell’associazione culturale Time in Jazz che, dalla programmazione fino alla realizzazione dell’evento, hanno creato uno spazio di idee e proposte culturali che prosegue e prolunga il progetto del festival estivo. La partecipazione degli artisti e di tutti coloro che hanno generosamente aderito al progetto e contribuito alla sua realizzazione, sono segni di ulteriore crescita per una realtà che assume, di volta in volta, forme nuove, offrendo preziose strade al confronto, alla sperimentazione, allo scambio delle idee.

“Shortime overnigh è realizzato con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato allo Spettacolo e Attività Culturali, il Comune di Berchidda e la Fondazione Banco di Sardegna, in collaborazione con la Feltrinelli, la Società Umanitaria di Alghero e l’etichetta indipendente Here I Stay records.