Home page

 
  2017 - Perfidia  
  2016 - La Prima Rondine  
  2016 - International Jazz Day | Jazz Island for Unesco  
  2016 - PPP sulle ali della poesia  
  2015 - Shortime "Little Wings"  
  2015 - Suoni a domicilio  
  2015 - I luoghi del jazz  
  2015 - Primavera al Laber  
  2015 - Sonata di Mare  
  2014 - Shortime "...su due piedi"  
  2014 - Sonata di Mare  
  2014 - Primavera al Laber  
  2013 - Shortime "Vuoti a rendere"  
  2013 - Sonata di Mare  
  2013 - Primavera al Laber  
  2012 - Shortime "Les Jeux Sont Feu"  
  2012 - Monumenti Aperti  
  2012 - Offrimi il cuore  
  2012 - Primavera al Laber  
  2011 - Shortime "Lands"  
  2011 - Una Terra in Musica  
  2010 - Shortime "Giochi per aria"  
  2010 - "Via delle Farfalle" - Foreste Aperte  
  2010 - Public "Openshow"  
  2009 - Altri Tempi "Shortime overnight"  
  2009 - Foreste Aperte "AltiPIANI"  
  2008 - Altri Tempi "Jazz and Movies"  
 
"Programma"
1.L'isola
2.Te lo leggo negli occhi
Gli sponsor di Altri Tempi
 
  2008 - Omaggio a Fabrizio De Andrč  
  2007 - Altri Tempi "Jazz and Movies"  
  2007 - Convegno "Cultura e Culture"  
  2007 - Wishing a Swedish Christmas  
  2007 - Five Pianos  
 
 
 
 
   
1.L'isola  

 

 L'Isola

 

 

 

Titolo: L’Isola

Anno di produzione: 2003

Durata: 103’

Genere: Drammatico, Italia

Produzione: Dream Film e Rai Cinema

Regia: Costanza Quatriglio

 

 

Il quindicenne Turi e sua sorella Teresa, di dieci anni, sono figli di uno dei pescatori dell’isola di Favignana, all’estremo confine occidentale della Sicilia. Teresa ha un carattere estroverso ed espansivo, Turi un temperamento chiuso e introverso.

Il ragazzo non vuole legare la propria esistenza alla pesca, il suo sogno č diventare un marinaio; sua sorella Teresa, invece, vorrebbe seguire le orme paterne e fare il “tonnaroto”, pescare con gli altri uomini della tonnara.

Con l’arrivo sull’isola della giovane Margherita, Turi diventa distratto, manca agli appuntamenti con il padre e litiga continuamente con Leonardo, il ragazzo che lavora stabilmente sulla barca: non sono solo le attenzioni di Margherita a distrarre Turi, ma anche la gelosia per Leonardo, che fa la corte a Teresa.

A restituire tutto alla propria naturale dimensione sarŕ un rituale di commemorazione del nonno perso in mare: una statua di tufo, coperta di reti da pesca, viene spinta a largo su una barca e fatta posare sul fondo del mare.


Costanza Quatriglio, tra il 1997 e il 2000, ha realizzato numerosi cortometraggi, prodotti dal Centro Sperimentale di cinema di Roma o da societŕ di produzione indipendenti, presentati in festival nazionali e internazionali, tra cui Anna!, ospitato al Festival di Cannes nel 2000 e Una sera, trasmesso da Tele+. 
Ha esordito nel lungometraggio con L'isola, presentato al Festival di Cannes alla Quinzaine des Réalisateurs nel 2003. Accolto con successo di pubblico e di critica internazionale, č stato distribuito in Italia, Francia, Belgio, Canada-Quebec e nei paesi ispanici dell'America Latina.
L'isola ha partecipato a molti festival internazionali ottenendo riconoscimenti e importanti premi.

Nel 2003, alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, Costanza Quatriglio ha presentato, nella sezione Nuovi Territori, Racconti per l'isola - Appunti di lavoro per un film, documentario film L'isola.

Nel 2004 ha realizzato Raěz - Radici a Capo Verde, miniserie docu-fiction prodotta da Rai Tre in tre puntate da 50', saga di una famiglia di origine capoverdiana che vive in Italia da oltre trent'anni.
A febbraio 2005 č andato in onda il cortometraggio Comandare. Una storia Zen prodotto da Sky Cinema realizzato nella periferia di Palermo e nel maggio dello stesso anno, per il palinsesto del programma "Ballarň" di Rai Tre, ha realizzato il cortometraggio Metro ore 13, prodotto dalla Bianca Film.
Nel 2006, alla prima edizione della Festa del Cinema di Roma, ha presentato Il mondo addosso, lungometraggio documentario: storie di vita di ragazzi migranti giunti soli in Italia, prodotto dalla Dream Film con la collaborazione di Rai Tre e il supporto dell'Unicef.